Diffusore d’Ossigeno OxyBoy Visualizza ingrandito

Diffusore d’Ossigeno OxyBoy

4448

Nuovo prodotto

Diffusore d’Ossigeno OxyBoy

Maggiori dettagli


€1.780,00 tasse escl.

Dettagli

Diffusore d’Ossigeno OxyBoy

con 1uscita per la micro e la macro-ossigenazione;

quantità d’ossigeno: 6 mg/l al giorno, per serbatoi di una capacitá

massima di 10.000 l

MICRO- / MACRO-OSSIGENAZIONE

L’influenza dell’ossigeno sul vino è conosciuta molto bene

da anni. L’assorbimento di ossigeno nei vini rossi può

avvenire come risultato di un aperto processo di

fermentazione del mosto, oppure attraverso lo stoccaggio di

vino in tradizionali botti di legno che permette all’ossigeno di

diffondersi un po’ alla volta nel vino in fermentazione.

Oggigiorno, viene utilizzata una grande quantità di recipienti

o serbatoi ermetici realizzati in acciaio inox o plastica che

impediscono al vino il “naturale” assorbimento di ossigeno.

L’ossigeno, pertanto, deve essere aggiunto artificalmente

per raggiungere i benefici effetti dell’attivazione dei lievit ee

della maturazione e gestione dei tannini).

La micro- / macro-ossigenazione viene definita come una

continua aggiunta di ossigeno durante varie fasi della

produzione di vino.

Micro-Ossigenazione

Nella micro-ossigenazione il vino in fermentazione riceve un

piccolo ma costante quantitativo di ossigeno (0,5 – 6,0 mg

per litro e per mese) per un lungo periodo di tempo (diversi

m e s i ) . L a m i c r o - o s s i g e n a z i o n e v i e n e u t i l i z z a t a

principalmente nel vino rosso, dopo la fermentazione

malolattica. La quantità di ossigeno aggiunta corrisponde

approssimativamente alla quantità dell’ossigeno che il vino

avrebbe assorbito se fosse stato stoccato in una botte di

legno. Gli obiettivi della micro-ossigenazione sono la

stabilizzazione del colore e la forzatura della velocità di

polimerizzazione dei tannini (= raffinazione del tannino). I

vini rossi diventano quindi più cremosi e rotondi.

Macro-Ossigenazione

Il dosaggio diretto di ossigeno prima e durante il processo di

fermentazione, e sempre precedente alla fermentazione

malolattica, è chiamato macro-ossigenazione. A differenza

della micro-ossigenazione, nella macro-ossigenazione

viene aggiunto un grande quantitativo di ossigeno –

approssimativamente dai 2,0 ai 6,0 mg di ossigeno per litro al

giorno – in un breve periodo di tempo. Questa procedura

viene utilizzata sia nei vini rossi che nei vini bianchi per

ridurre la quantità di fenoli.

La nostra gamma di prodotti offre tre diverse possibilità per la

diffusione dell’ossigeno:

?Una versione BUS ad installazione fissa facente parte

integrante del sistema VinInfo: Unità di base (BU)

Ossigeno con gestione del software

?Una soluzione mobile ed indipendente: OxyBoy /

OxyMan

?Una soluzione indipendente ma centralizzata: OxyBox

(gestione software VinInfo con pacchetto Server)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Diffusore d’Ossigeno OxyBoy

Diffusore d’Ossigeno OxyBoy

Diffusore d’Ossigeno OxyBoy